Quantum K

quantumTrattamenti Di Guarigione Spirituale Secondo Il Metodo Tradizionale Filippino
 
Secondo il metodo trazionale filippino, ogni Uomo oltre al corpo fisico ha un corpo spirituale ed un corpo animico.  Ciò agisce quindi su più livelli e la guarigione spirituale può riguardare l`ambito emotivo, psicologico (paure, ansie, fobie), oppure direttamente quello fisico. Durante la guarigione spirituale si assiste a processi straordinari spesso considerati umanamente impossibili. Inoltre nel mese di Aprile 2015, sarà ns. ospite un guaritore spirituale filippino, che eseguirà guarigioni spirituali. Suo padre gli ha trasferito la capacità di guarigione ed è tuttora la sua guida spirituale.Il video che segue è l`esperienza originale di Quantum K che è stata lanciata nel 2008, esso lavora con la geometria frattale, le armoniche e mira all`intento di offrire una guarigione profondo per la vostra mente / corpo / spirito. La preghiera richiede coraggio e `santo desiderio`, ma credo che ci offre l`accesso alla guarigione profonda e di lunga durata. Si prega di sperimentare anche questa , essa ha il potenziale per aiutarvi profondamente nel vostro cammino di guarigione. Ricordate che nessun programma terapeuta può veramente guarirti, essi possono soltanto collegarti con la fonte delle tue ferite in modo che puoi guarire te stesso. Rilasci emotivi ed energetici durante dopo i video non sono reazioni di guarigione, ma sono la guarigione stessa.
 
ADVERTS
http://www.dimagrire-zine.it
Per saperne di più
Potreste aver sentito incredibile acai berry storie di successo.
Questi devono mettere davanti a Cristo la loro vera situazione, affinché la sua forza sanante possa scorrere sulle loro ferite e le possa trasformare. Solo quando ci mettiamo di fronte alla nostra realtà, ci rendiamo conto delle ferite che sono in noi e le presentiamo coscientemente a Cristo, solo allora la guarigione è possibile. Una via di guarigione è mettersi di fronte alle nostre ferite; l`altra via consiste nel fare pace con noi stessi.In questo articolo vorrei prendere in considerazione la seconda via di guarigione: la riconciliazione con me stesso, con Dio e con gli altri. Far la pace con se stessi significa dire di sì alle ferite e alle offese che abbiamo ricevuto nel corso della vita. Forse non ha fatto altro che trasmettere le ferite che a sua volta aveva ricevuto. Se si tratta di ferite attuali, devo decidere se per me è meglio segnalare all`altro che mi ha ferito, oppure se posso perdonargli interiormente.